Snob e bionda con un filo di follia

mercoledì 24 agosto 2016

Descriviti con i libri #tag

Buonasera lettori! Ho scoperto casualmente il post nel blog di Sara e l'ho trovata davvero un'idea molto carina: rispondere a 15 domande con il titolo di un libro. Provo a cimentarmi con le risposte, e spero di contagiare anche qualcun altro..

1. Sei maschio o femmina? Piccole donne di Louisa May Alcott, che non a caso è il primo libro che ho letto con un po' di cognizione alle elementari.

2. Descriviti La strega di Portobello di Paulo Coelho, e vorrei ben vedere..

3. Che cosa provano le persone quando stanno con te? Zia Mame di Patrick Dennis, un'inesauribile fonte di energia contagiosa, generosa, eccentrica, autoironica. Peccato solo che io non abbia anche tutti i soldi che ha lei

4. Descrivi la tua relazione precedente Il buio oltre la porta di Nicoletta Sipos, e non aggiungo altro per non riaprire vecchie ferite.

5. Descrivi la tua relazione attuale Scusa ma ti voglio sposare di Federico Moccia (dovessi rileggerlo adesso vomiterei probabilmente ma all'epoca mi faceva sognare il grande amore, proprio quello che sto vivendo adesso)

6. Dove vorresti essere? Into the Wild di Jon Krakauer.. Un'avventura del genere non ha paragoni, e prima o poi lo farò sul serio!

7. Come ti senti nei confronti dell'amore? La ragazza delle arance di Jostein Gaarder, perché credo negli amori predestinati.

8. Come descriveresti la tua vita? Inès dell'anima mia di Isabel Allende. Mi sono allontanata dalla casa paterna per inseguire un amore che non valeva niente e anzi mi ha distrutto psicologicamente. Ma mi sono rimessa in piedi e ho trovato il mio perfetto compagno di avventure.

9. Cosa chiederesti se avessi a disposizione un unico desiderio? Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne. 

10. Di' qualcosa di saggio Non sperate di liberarvi dei libri di Umberto Eco e Jean-Claude Carrière. Un'enciclopedia di vita vissuta, consigliatissimo.

11. Una musica Sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj. Un capolavoro di contraddizioni, ma pur sempre un capolavoro.

12. Che cosa temi? Madame Bovary di Gustave Flaubert. Quello che davvero mi spaventa è che più passano gli anni, più si perdono degli ideali e dei valori. Siamo vittime del consumismo dell'egoismo e di quello che la società ci impone di desiderare a costo di tutto, fino all'isteria..

13. Un rimpianto  La fine è il mio inizio di Tiziano Terzani. Aver sacrificato la mia passione per il giornalismo in nome di una testardaggine adolescenziale 

14. Un consiglio per chi è più giovane Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach. Non abbiate paura di andare controcorrente, di seguire il vostro istinto, di aspirare a qualcosa di più,  solo per paura di fallire o di essere giudicati; abbiate il coraggio di volare più in alto degli altri.

15. Qual è il libro da evitare? Uno dei libri che ho odiato oltre ogni dire è Mi si è fermato il cuore di Chamed... Puah, non voglio sprecarci nemmeno una parola


Bella sfida, devo ammetterlo. Spero piaccia anche a voi e che il tag continui a girare




Nessun commento:

Posta un commento